Categoria: Edizioni D&D

Le Edizioni di D&D è la rubrica che tratta delle varie edizioni di Dungeons & Dragons
che si sono susseguite nel corso degli anni, dalla prima edizione a quelle di oggi.

13. Pathfinder

E alla fine ci siamo: l’ultimo articolo delle Edizioni di D&D (per ora). Ma se l’ultimo articolo è stato sulla Quinta Edizione, che è l’ultima edizione di Dungeons & Dragons, di cosa parleremo oggi? Beh, oltre ad essere scritto nel titolo, ve lo dico io: Pathfinder, il più famoso gioco di ruolo basato su Dungeons & Dragons.

13.1 Storia Editoriale

Prima di parlare di Pathfinder, dobbiamo però parlare della sua casa produttrice: la Paizo Publishing.

Questa azienda inizialmente non si occupava della creazione di giochi di ruolo, ma lavorava comunque in quel settore, producendo avventure per D&D e occupandosi di pubblicare le riviste riguardanti il gioco per la Wizards of the Coast. Soltanto in seguito sarebbe nato  Pathfinder, ma non come gioco. Almeno non subito.

Continua a leggere...

12. D&D Quinta Edizione

E anche oggi un nuovo capitolo delle Edizioni di D&D. E stavolta parliamo della sua ultima incarnazione: la Quinta Edizione.

12.1 Storia Editoriale

4 anni dopo l’uscita della Quarta Edizione e 2 anni dopo l’uscita di Essentials, venne annunciata la successiva edizione di D&D chiamata, in un primo momento, D&D Next.

Dopo un periodo di playtesting, nel 2014 venne rilasciato lo Starter Setcon le regole basilari per giocare, personaggi già pronti e il modulo d’avventura Lost Mine of Phandelver. Più tardi, quello stesso anno, sarebbero usciti i tre manuali base. 

Continua a leggere...

11. D&D Essentials

Bentornati ad un nuovo episodio della serie “Edizioni di D&D”. Oggi parleremo dell’edizione Essentials, una sorta di versione semplificata della Quarta Edizione.

11.1 Storia editoriale

Pubblicata nel Settembre del 2010, Essentials continua ad utilizzare le regole della Quarta Edizione, ma cercando di abbassare il livello di difficoltà per i nuovi giocatori. Non il livello di difficoltà del gioco, ma quello per poter giocare.

Continua a leggere...